#
Open
(Immobiliare)

Mercato immobiliare ancora in crisi

MERCATO IMMOBILIARE ANCORA IN CRISI. AUMENTANO GLI SCONTI


Tante volte qualcuno avesse avuto ancora dei dubbi, questa volta è Bankitalia a parlare della crisi del mercato immobiliare italiano che, a quanto pare, ancora non accenna a risolversi. Secondo un sondaggio realizzato dall’Istituto di credito nazionale, nonostante siano cresciuti, in numero, i mandati dati agli agenti immobiliari sia per le vendite sia per gli affitti, queste trattative si fanno sempre più lunghe e oggi, sempre secondo quanto rilevato, per vendrere o affittare casa è necessario molto più tempo rispetto a quanto non fosse appena qualche anno fa. I tempi necessari alla conclusione della compravendita superano in media i sette mesi e mezzo e si sono allungati di quasi una mensilità in un solo trimestre.

 

Ad essere intervistati sono stati proprio gli agenti immobiliari che hanno messo in evidenza fra l’altro come i prezzi si siano ridotti anche, e soprattutto, per via degli sconti crescenti accordati agli acquirenti dai venditori. Ormai ci si attesta su uno sconto che arriva appena sotto al 14%, soprattutto nelle aree urbane, quelle che maggiormente risentono dell’immobilismo immobiliare.

 

Anche le previsioni degli agenti immobiliari riguardo ai prezzi di vendita che caratterizzeranno il 2012 non sono positive  e oltre il 60% di loro si aspetta che questi calino ancora. La percentuale è più alta rispetto a quanto non sia stato riscontrato nell’ultima rilevazione dell’indice sulla fiducia nel mercato immobiliare di Immobiliare.it, che però, lo ricordiamo, aveva intervistato anche acquirenti e venditori privati. La situazione peggiora ulteriormente, e questa non è purtroppo una grande sorpresa, nelle aree del Mezzogiorno d’Italia.

 

Fonte: Redazione immobiliare.it del 01/03/2012