#
Open
(Editoriali)

INEWS 12 | L'Editoriale

Luigi Pepino

Luigi Pepino (BOLZANO)

luigi.pepino@limmobiliare.com

 


Inews 12

“La nostra unica sicurezza è l’abilità di riuscire a cambiare”
(John Lilly)

Dal 2006 ho iniziato questa magnifica esperienza nel settore della mediazione immobiliare, forse non sono stato molto lesto nel cercarmi un felice momento del mercato, dato l’inizio della crisi avvenuta proprio in quell’ anno, ma di certo mi ritengo molto fortunato nell’ aver vissuto in primo piano un periodo storico del settore immobiliare.

La crisi economica dell’ultimo decennio, ha fatto si che tutto cambiasse, tutto ciò che per noi era sembrato normale, scontato, un punto fermo, è crollato come un castello di sabbia.


La nostra categoria forse è stata quella che ha subito un cambiamento radicale:
• sia in termini numerici, in quanto negli anni si è perso almeno un terzo degli agenti immobiliari, ormai distrutti, stanchi, ma soprattutto timorosi dell’ incertezza del domani;
• sia in dal punto di vista professionale, poiché grazie al decreto Bersani e successive modifiche ed integrazioni, oltre alle nuove normative in vigore, si è cercato di dare più responsabilità ed importanza ad una categoria che nel suo piccolo muove, anche se in minima parte il PIL di un intero paese.
Il tutto si è tradotto in un unica parola cambiamento, positivo o negativo che sia vale la pena affrontarlo per capire come il senso di un affermazione come la definizione di “crisi” diventa il senso di un interrogazione come la scoperta di un “opportunità”.
La mia breve esperienza lavorativa in questo settore mi ha portato a diversi cambiamenti, ovviamente dettati dagli eventi vulnerabili della crisi, ma grazie ad essi ho avuto il piacere e la fortuna di scoprire e cogliere aspetti positivi ed opportunità dalle diverse realtà di questo Paese, quali:
• Napoli tra le sue forti contraddizioni, dove coesistono quartieri con quotazioni che partivano dai 300 Euro x mq., fino ad arrivare a realtà di estremo lusso con prezzi di Euro 20.000 x mq.;
• poi c’è Roma, con le sue bellezze eterne che, nella mia breve esperienza del primo semestre 2012 ho visto più turisti che italiani a comprare casa nella Capitale;
• infine Bolzano dove la “perfezione è fatta mattone” ovvero, una piccola città dove ancora funzione un edilizia sociale, dove si costruiscono edifici eco-sostenibili di ultima generazione, ma soprattutto dove esiste un sistema tavolare con oltre 200 anni di storia che, a mio avviso, ha molto da insegnare alla nuova conservatoria dei registri immobiliari.


Ma il segreto di tutto si racchiude, secondo Thomas Edison, in una smpleice frase: i tre elementi essenziali per ottenere qualsiasi cosa valga la pena avere sono; primo, duro lavoro, secondo, perseveranza, e terzo, buonsenso.